#181(tempo)

È strano il tempo. Gli anni trascorsi, quelli che ci separano dall’infanzia, sembrano essere trascorsi come breve respiro. Le cose fatte si racchiudono in pochi ricordi talvolta sbiaditi. All’improvviso riconosciamo nei gesti quotidiani l’eredità chi ci ha cresciuti e poi ci ha lasciati. La nostra immagine riflessa in uno specchio ci restituisce anelli dell’età: capelli grigi e luminosi, rughe intorno agli occhi stanchi e fieri.
Eppure lo stesso tempo trascorso veloce, sembra passare lento quando non ricordi la sua esistenza.

Annunci

One thought on “#181(tempo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...