#145 (driiiin)

Forse tra pochi anni i giovani scopriranno che dirsi “ti voglio tanto tanto bene” è meglio che scriversi “tvttb”
L’evoluzione della tecnologia ha fatto sì che dal vecchio, caro, enorme telefono a rotella si arrivasse a un nuovissimo, caro (nel senso del prezzo)piccolo telefono touch screen. Nel vecchio telefono ci si parlava con dei botta e risposta veloci o di lunga durata. Se veloci pagavi poco. Se di lunga durata pagavi molto e i genitori ti ramazzavano. Con il telefono intermedio si è iniziato a usare i messaggi, utili per brevi comunicazioni e ricordare al marito i 2 etti di prosciutto,  il pane e la busta di insalata da comprare al ritorno. Pure il costo di questi messaggi non era da sottovalutare.Con il nuovissimo telefono si è arrivati a navigare un internet, mandarsi messaggi,  immagini e file audio sfruttando la connessione internet.
I giovani hanno scoperto che nei file audio si possono dire parole senza utilizzare vergognose abbreviazioni (ché lo facessero parlando sembrerebbero marziani) e inviandosi velocemente i file audio si può avere una quasi normale conversazione.
Curioso, il vecchio, caro, enorme telefono a rotella consentiva di fare una quasi normale conversazione pure lui. Il “quasi” è per colpa del filo; con quello non potevi guidare l’auto!

Annunci

3 thoughts on “#145 (driiiin)

  1. Sarà modernità anche questa ma un tempo si parlava o de visu o per telefono. Adesso ci si mette insieme nel virtuale- leggi smartphone – e ci si lascia pure nel virtuale – sempre lui-. Per poi piangere misera, perché il lui/lei non parla mai. Poi capita che dal virtuale si passa la reale ma la conversazione non decolla. Sempre lui, onnipresente smartphone, te lo impedisce, perché devi leggere i messaggi di whatsapp, metter il mi piace sulle pagine di Facebook, rispondere al twitt. Insomma non riesci a trovare il tempo per parlare con lui/lei, perché troppo impegnati. Poi alla sera si scrive affranti che il lui/lei non mi ha degnato di uno sguardo o parola. Mi domando? Ma vresti avuto il tempo per guardare/ascoltare?
    Conclusione come si stava bene, quando si stava peggio.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...