#107(reset)

È che a volte coglie un senso di totale stanchezza.  Stanchezza nel lavoro, nella vita, negli affetti. Quasi come se ogni cosa avesse bisogno di essere resettata o rivalutata. A volte capita di sentire la necessità di sé.  Solo e soltanto di sé. Aprire la valigia della vita e iniziare a guardare quanto spazio libero viene ingiustamente occupato da inutilità.  Conviene farlo periodicamente, non lasciar trascorrere troppo tempo tra una revisione e l’altra. Facendolo forse ci si troverà anche di fronte a scelte imposte da altri. Non potremo che accettarle.
E poi a volte capita di stare a contatto con se stessi e capire che non si è mai stati in grado di essere realmente a contatto con altri. E di pensare di essere davvero piccoli, anche se a volte abbiamo pensato di essere grandi.
Riflessioni pre-reset.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...