#46 (esserci fa la differenza)

…e poi ti rendi conto che non c’è bestemmia peggiore che quella di maledire il momento in cui qualcuno ti ha generata.
Il transito su questa Terra ha un senso, fosse anche semplicemente quello di aver compreso che la nostra esistenza è stata utile al regolare svolgimento dei giochi.
Se noi non fossi entrata a far parte di questa grande squadra tutto sarebbe andato diversamente: non avresti incontrato sguardi, non avresti fatto sorrisi, non avresti pronunciato un Ti amo, non ti saresti battuta per una causa, nessuno avrebbe litigato con te per farti capire un errore, non avresti pianto, non avresti riso, chi ti è accanto non ti avrebbe amata e forse non avrebbe modificato quell’odioso difetto. Non avresti avuto figli e loro non avrebbero sorriso. Le loro orecchie non avrebbero accolto l’infinita combinazione di note musicali e non l’avrebbero restituita con un passo di danza o percuotendo di tasti di un vibrafono. Non avresti gioito di una loro conquista e non avresti potuto dir loro quanto ne sei orgogliosa.
Esserci fa la differenza.

Annunci

3 thoughts on “#46 (esserci fa la differenza)

  1. Senza ombra di dubbio, esserci fa la differenza. Viceversa non avresti potuto scrivere questo post né leggere quelli altrui.
    Nessuno ci ha chiesto se vogliamo vivere in questo mondo ma una volta che ci siamo lo dobbiamo vivere senza rimpianti.
    Serena serata
    Un grande abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...