#43 (paura)

Perché le forme della paura non le dimentichi. Il respiro irregolare in attesa di un’esplosione. Il terrore che provocano le urla di rabbia e quelle che implorano di smettere. Il sale contenuto nelle lacrime. L’immobilità di un tempo che smette di scorrere. Porte che sbattono. Occhi.
La paura è un orco addormentato che talvolta si risveglia.

Annunci

2 thoughts on “#43 (paura)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...