#28 (parole sparse #65)

 Parole sparse #65 

La verità non ha nutrito gli occhi e questi si sono arresi al destino. Un Universo contenuto in piccoli globi spenti. Paura della fine e del domani. Occhi che cercano disperati conforto ma più alcun conforto troveranno. Occhi che hanno insegnato ad avere paura e che ora vedono il colore della paura. Bianca. Come la neve, le nuvole,  il sole,  il sangue, l’ossigeno, il freddo. È tutto bianco ora. Lascio la paura correre lungo le tue guance. E lascio la mia stritolarmi l’anima.

 

Annunci

One thought on “#28 (parole sparse #65)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...